Cangiano (FdI): De Luca è un pulpito sempre più imbarazzante da cui sentire la predica

«Quando pensi che De Luca più in basso di così non possa scendere, ecco che il Governatore arriva a dimostrarti che invece non c'è limite al fondo del barile che continua a raschiare. E dopo il gesto plateale della denuncia contro il Ministro Fitto, colpevole di avergli ricordato quanto la Campania non sa non vuole o non può gestire i finanziamenti europei per la crescita dell'intera comunità, eccolo oggi attaccare noi: i ‘Parlamentari Meridionali di maggioranza', colpevoli secondo lui di tradimento verso il Sud. Non si capisce in realtà a cosa si riferisce perché ormai De Luca parla per slogan. Ma è grave che un Governatore utilizzi un linguaggio così politicamente aggressivo. Se proprio però è questo il livello massimo cui può aspirare, forse è il caso di ricordargli che l'unico alto tradimento l'ha perpetrato proprio lui nei confronti di quel Partito che ha lo ha eletto in Regione e che ha eletto suo figlio alla , ma che oggi demonizza per vendere più copie del suo libro. E nei confronti della popolazione campana a cui sta togliendo tutto, relegando la nostra Regione a fanalino di coda tra tutte le Regioni Italiane. Va bene attaccare gli altri per dissimulare i propri fallimenti. Ma forse è arrivato il momento che De Luca ci dica cosa ha fatto, cosa sta facendo e cosa farà lui per il rilancio della Campania. Perché il tempo del cabaret è finito. Ora è giunto quello dei fatti. E De Luca ha molto ancora da dimostrare».

Lo dichiara Gimmi Cangiano, deputato campano di Fratelli d'Italia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x