Capannori, Petrini (FdI): “Mercati straordinari tutto l’anno per il rilancio del settore”

Capannori (LU) – Accogliamo con favore l’idea di organizzare mercati straordinari nel 2020 per rilanciare il settore e ringraziamo l’assessore Frediani per aver preso in considerazione la nostra proposta. A questo punto, dato che almeno in questo caso l’amministrazione ha battuto un colpo, chiediamo di più: che sia un impegno di lungo termine, non relegato al solo 2020, e che vi sia una programmazione politica lungimirante che renda questi mercati dei veri e propri punti di riferimento e di riconoscimento per il nostro territorio.

Lo afferma Matteo Petrini, consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

Le nostre idee le abbiamo presentate un mese fa, tramite una mozione che è ancora in attesa di essere discussa. All’assessore Frediani, alla quale evidentemente la proposta è piaciuta, chiediamo di andare oltre e considerare anche la valorizzazione del territorio e dei prodotti locali che stanno alla base della nostra proposta.

Quello che proponiamo è semplice, di facile attuazione e con importanti vantaggi per le nostre frazioni, i nostri produttori e il nostro turismo: una serie di mercati di prossimità, che tocchi gran parte dei luoghi del capannorese.

A partire da un mercato legato all’olio e al vino delle nostre colline – prosegue –  che coinvolga agriturismi e aziende agricole e, perchè no, si svolga in modo “itinerante” all’interno di queste. Per proseguire con un mercato legato all’ambiente, tema più che mai importante al giorno d’oggi, da tenere sull’altipiano delle Pizzorne e in zona Santallago, che metta in evidenza buone pratiche ambientali e dia spazio a coloro che si adoperano per trovare soluzioni in grado di migliorare il nostro rapporto con la terra.

Proponiamo un mercato a tema floreale e agricolo, da organizzare nei bellissimi giardini delle nostre ville storiche, e un mercato legato all’acqua e al suo utilizzo che potrebbe tenersi ovviamente nella zona delle prese dell’acquedotto Nottolini a Guamo.

E perchè no, un mercato delle calzature che coinvolga il tessuto imprenditoriale del territorio, che metta in risalto l’importanza che questo settore ha avuto per Capannori nel corso degli anni.

Queste sono solo alcune delle idee che abbiamo sottoposto all’amministrazione – conclude Petrini –  e che ora, in parte, vediamo timidamente accolte. Lo sforzo che chiediamo è maggiore. Per questo, Fratelli d’Italia risponderà sempre presente.

Matteo Petrini, consigliere comunale Capannori

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,160FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati