Carabiniere morto: sindaco Leonessa, gli intitoliamo una via

5 views

“Sebbene da diversi anni Emanuele Reali non vivesse più a Leonessa, lui era tuttora parte della nostra comunità e per questa ragione, insieme alla mia maggioranza, abbiamo deciso di intitolargli una via del Comune di Leonessa”. Lo dichiara Paolo Trancassini, deputato di Fratelli d’Italia e sindaco del Comune di Leonessa (Rieti) in merito alla prematura scomparsa a Caserta del vice brigadiere dei carabinieri Emanuele Reali, travolto da un treno durante un inseguimento ad un malvivente. “Emanuele – conclude Trancassini – è morto servendo lo Stato e rappresentando una di quelle Istituzioni in cui tutti noi dovremmo riconoscerci. Il nostro è un gesto sentito e che facciamo affinché non sia dimenticato il ragazzo e il suo sacrifico. Lo dobbiamo anche ai suoi genitori, alla moglie e alle due figlie nella speranza che possa essere loro di conforto e di vicinanza nella difficile prova che sono stati chiamati ad affrontare”.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,844FollowersFollow

Leggi anche

Dipartimento Difesa (FdI): auguri all’Arma di Cavalleria

“Oggi, celebriamo l’anniversario dell’Arma di Cavalleria. A tutti i nostri uomini e donne dell’Esercito che, ogni giorno, a cavallo o a bordo di mezzi...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Dipartimento Difesa (FdI): auguri all’Arma di Cavalleria

“Oggi, celebriamo l’anniversario dell’Arma di Cavalleria. A tutti i nostri uomini e donne dell’Esercito che, ogni giorno, a cavallo o a bordo di mezzi...

FdI Lazio: No a chiusura luoghi cultura. L’Italia ha bisogno della sua arte

Il dipartimento cultura di Fratelli d'Italia della Regione Lazio denuncia come folli le decisioni che sono state adottate per il settore cultura e in...

Colao, Rampelli (VPC-FDI): anno tragico per l’Italia e Colao parla di tasse. Aria di patrimoniale?

"Nell'anno più tragico dell'economia italiana, con un crollo del PIL da devastazione bellica, il capo della commissione di esperti del presidente Conte parla di...

Dl Ristori, de Bertoldi (FdI): professionisti e partite Iva non tutelati, presenteremo emendamenti a loro sostegno

"Non solo il governo conte ha aggravato la condizione dei non tutelati, cioè delle partite Iva, ma pure all'interno delle stesse ha provocato ulteriori...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x