Carceri. Zaffini (FdI): governo verifichi condizioni addestramento ed equipaggiamento di protezione della Polizia Penitenziaria

“Il governo verifichi celermente che gli agenti di polizia penitenziaria abbiano ricevuto un dettagliato piano di addestramento e conseguito un’ attestazione specifica d’idoneità all’uso dello sfollagente e del rispettivo equipaggiamento protettivo. A questo proposito si chiede anche se non si intenda avviare una circa l’obsolescenza dell’armamento speciale (sfollagente) e del rispettivo equipaggiamento di protezione (scudo ed elmetto UBOTT) in dotazione al personale di Polizia penitenziaria, che risulterebbe addirittura essere fornito con validità operativa già superata da anni. E infine, se esiste la volontà di individuare risorse adeguate alla fornitura di nuovi armamenti ed equipaggiamenti al personale di Polizia penitenziaria, nonché alla fornitura di unità cinofile in numero sufficiente alle esigenze dei singoli istituti”. Lo chiede in un’interrogazione al ministro della Giustizia il senatore di Fratelli d’Italia Franco Zaffini. “I numerosi eventi critici che avvengono all’interno degli istituti penitenziari sia con riferimento alle rivolte dei detenuti, sia con riferimento alle evasioni e ai singoli quotidiani e crescenti episodi di aggressione ai danni degli agenti di Polizia penitenziaria uniti alle criticità riscontrate in termini di addestramento e di equipaggiamento degli stessi, richiedono un intervento immediato e deciso a tutela della loro ” conclude il senatore Zaffini.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,233FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x