“Se le parole del ministro dell’Economia Gualtieri sul dovessero risultare vere sarebbe un fatto di una gravità inaudita e del quale dovrà rispondere al Parlamento e a tutti gli italiani. Il trattato sul è chiuso e non emendabile? dopo aver spiegato all’Italia che intende asservire la nostra Nazione agli interessi francesi e tedeschi, ne risponderà anche davanti a un giudice perché sarebbe un caso di alto tradimento. Il 9 dicembre sarà a Bruxelles per dire che l’Italia non è serva di nessuno, tanto meno di burocrati e affaristi europei”. E’ quanto dichiara l’on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d’Italia