Caro benzina. Caretta (FdI), nonostante crisi dilagante per la maggioranza le priorità sono immigrati e droga

“Viviamo una crisi economica e sociale senza precedenti, ma per la maggioranza di governo le priorità rimangono legalizzare la droga e favorire l’immigrazione, regalando la cittadinanza. Il nuovo prezzo base della benzina è di 2 euro al litro, fare la spesa per le famiglie è diventato un salasso a causa di un’inflazione che ha reso tutti più poveri, ma per il governo e per i partiti che lo sostengono prima di tutto viene la loro propaganda. Ci sono decine di proposte di legge, anche di Fratelli d’Italia, bloccate nelle commissioni, la cui approvazione consentirebbe il rilancio dell’economia italiana, ma evidentemente non suscitano l’interesse di una maggioranza sempre più orientata alla campagna elettorale permanente e sempre meno al rispetto delle istituzioni di cui fanno parte e degli italiani che aspettano dal Governo risposte concrete su come far ripartire il Paese.”
E’ quanto dichiara l’on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,893FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati