Caro bollette, Zucconi (FdI): famiglie e imprese in ginocchio. Governo trovi soluzioni

Oggi la vera emergenza per famiglie e imprese non riguarda la legge elettorale, il Quirinale o le dispute interne ai partiti ma piuttosto bloccare quanto prima gli aumenti spropositati di luce e gas, che stanno mettendo l'Italia in ginocchio.
Se infatti nel 2020 le famiglie italiane hanno speso in media 1.320 euro per l'energia elettrica e il gas, l'esborso è salito a 1.523 euro nel 2021 per arrivare a quasi 1.950 euro nel 2022, ovvero 426 euro in più a famiglia rispetto al 2021.
Un aumento così sproporzionato in soli due anni, che costerà alle famiglie italiane oltre 11 miliardi, è inaccettabile poiché non stiamo parlando di beni di lusso, bensì di servizi primari per la persona come luce, riscaldamento e acqua calda.
E' evidente che siamo di fronte al più totale fallimento della energetica degli ultimi 10 anni, che aggrava ancora di più una situazione economica già compromessa dalla pandemia e che adesso, per colpa di un governo totalmente discostato dalla realtà, viene completamente scaricata sulle spalle dei cittadini italiani, che si trovano costretti loro malgrado a pagarne le conseguenze. Si adottino quanto prima misure strutturali per intervenire sulla questione energetica ed evitare il tracollo definitivo di imprese e famiglie italiane.

Riccardo Zucconi, Deputato, Responsabile d'Aula e Capogruppo Fratelli d'Italia Commissione Attività produttive, Turismo e Commercio.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x