Caro carburanti: De Toma (FdI), proponiamo introduzione strutturale accisa mobile

“Il costo dei carburanti rischia di divenire eccessivo e di bloccare la Nazione. Sterilizzare solo l’ come propongono talune forze politiche di maggioranza, che peraltro non potrà essere eliminata del tutto per non violare la normativa europea, non risolve il problema. L’Italia rischia di fermarsi. La soluzione a questo problema già esiste e deve essere attuata immediatamente recuperando quanto fatto nel 2008, ovvero consentendo, per una variazione superiore al 2% del prezzo del greggio a livello internazionale, una riduzione delle accise per una quota corrispondente all’aumento. Fratelli d’Italia propone un emendamento, come chiesto da diverse associazioni di categoria, che introduce in modo strutturale, a salvaguardia delle imprese e dei consumatori, la accisa mobile anche per dare concreta attuazione agli impegni della nostra mozione che il governo ha approvato sul caro energia, ma che ancora non vuole mettere in pratica. Ci auguriamo che il Governo venga a riferire quanto prima in Aula su una situazione che rischia di mettere l’economia nazionale in ginocchio”.
Lo dichiara in una nota il deputato di Fratelli d’Italia, Massimiliano De Toma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,389FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati