Cashback. Rauti (): Senato oggi può decidere di dare 5 mld a categorie in difficoltà. E’ giornata di assunzione responsabilità

“Il Senato oggi si assume una grande responsabilità quella di decidere se sostenere concretamente le categorie produttive e le attività chiuse per Covid, aggiungendo 5 miliardi agli insufficienti e mortificanti 11 previsti per i ristori. Fratelli d’Italia, finalmente, oggi riesce a portare in Aula la mozione del gennaio scorso, sottoscritta da tutto il centrodestra, per chiedere la sospensione del cashback e destinare i relativi 5 miliardi alle categorie colpite dalla crisi economica e nonostante ciò costrette a sostenere i costi fissi e pagare affitti e bollette. Viceversa il cashback è uno spreco, nonché una misura che non ottiene gli effetti sperati e che alla prova dei fatti ha dimostrato tutta la sua illogicità e inefficacia, soprattutto sul piano della lotta all’evasione fiscale. chiede al governo di sospendere il cashback e propone che le risorse stanziate vadano a sostenere le tante le attività chiuse per decreto, e che – insieme ad adeguati indennizzi – ancora attendono una road map sulle riaperture ed una strategia per la ripartenza e l’uscita dalla crisi. Oggi, quindi, il Senato ha una grande occasione e vedremo con il voto chi davvero sta dalla parte delle imprese colpite e chi no. Chi vuole dare aiuti concreti ed immediati e chi preferisce, invece, le riffe e le lotterie degli scontrini”.
Lo ha detto in Aula il vicepresidente vicario di Fratelli d’Italia al Senato, Isabella Rauti, illustrando la mozione di , sostenuta da tutto il centrodestra, sulla sospensione del cashback

1 commento

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,534FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x