Catania, militante di destra aggredito da giovani dei centri sociali. 

“Esprimo solidarietà a nome personale e di tutto il partito, al giovane attivista di destra Enrico Maccarrone, vittima di un’aggressione incivile e vigliacca”: con queste parole Carolina Varchi, parlamentare nazionale di Fratelli d’Italia, commenta l’episodio verificatosi oggi a Catania presso l’Istituto De Felice dove, durante il corso di un’azione di volantinaggio dedicata alle prossime attività di Assalto studentesco, sigla collegata allo Spazio Libero Cervantes, il militante è stato violentemente picchiato da un gruppo di trenta estremisti dei centri sociali.

 La prognosi è di trenta giorni e uno zigomo rotto.

“Auguriamo a Enrico pronta guarigione – afferma Varchi – ma siamo consapevoli che oggi a Catania si è verificato un fatto di inaudita gravità, che ha ferito la vittima nel fisico ma, siamo sicuri non nello spirito e voglio augurarmi che si tratti di un caso isolato”.

“Il nostro abbraccio ideale – conclude – va anche a tutti i giovani di destra che portano avanti quei valori e quella cultura identitaria nella quale ci riconosciamo: nessuno pensi di fermare la forza delle idee con metodi mafiosi e aberranti”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,948FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x