Catasto, Meloni: Governo a traino PD, FdI chiede di votare no a delega fiscale

«La bocciatura dell’emendamento per stralciare la riforma del catasto dalla delega fiscale è l’ennesimo segnale che questo è un Governo a traino Pd che non può fare gli interessi degli italiani. Surreale che dopo due anni di pandemia e durante una crisi internazionale potenzialmente devastante l’Esecutivo pensi a stangare gli italiani colpendo la loro proprietà. La riforma del catasto è una patrimoniale nascosta e uno dei pilastri del centrodestra è sempre stato quello di essere fermamente contrari ad un provvedimento simile. Nessuna deroga a questo principio. Fratelli d’Italia non cambia idea e chiede coerenza a chi ha preso insieme a noi un impegno preciso con i cittadini: votiamo no alla delega fiscale».

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

2 Commenti

  1. E’ LA QUARTA VOLTA CHE TENTO DI LASCIARE UN COMMENTO !!! iTALIANI UNA RIFORMA DEL CATASTO SERIA DOVREBBE PREVEDERE – COME PRELIMINARE E PREGIUDIZIALE – IL CENSIMENTO CATASTALE DELL’IMMENSO PATRIMONIO IMMOBILI DEGLI ENTI RELIGIOSI, PATRIMONIO CHE NON PAGA DA SEMPRE ALCUN TRIBUTO. QUOPPO VI CHIEDONO UN EURO PER IMPOSTE POSSESSORIE CIOE’ LEGATE AL POSSESSO DI UN IMMOBILE TIPO IMU E TASI OPPONETE LA VIOLAZIONE DEL PRINCIIO DI EGUAGLIANZA e IL DEBITO ICI ACCLARATO MA MAI PAGATO DAI RELIGIOSI

  2. Io non amo gli atti di fede; e perciò ho letto con grande piacere l’articolo di Enrico Billi sulla ipocrisia delle rinnovabili al 100% : tutti i passaggi sono ben documentati, le fonti citate, numeri anzi che aggettivi, nessun accento polemico ma un linguaggio pacato formulato solo con argomentazioni. Lo stesso non si può dire per “la riforma del catasto è una patrimoniale nascosta” non trovo mai una spiegazione per questa affermazione; capisco che si tratta di un timore (venduto come certezza) ma questo non può esimere dal darne una spiegazione quanto più esauriente possibile. L’aver fatto approvare questa riforma in questo momento è senz’altro una dimostrazione di protervia da parte della sinistra a cui se ne è opposta una di poco inferiore (E MI DISPIACE) della destra. Va bene opporsi con fermezza, ma per vincere chi vuole buttarla in caciara – stile Letta e compagni – occorre sempre avere come alleato un ragionamento convincente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,351FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati