Cava Fornace, Fantozzi (FdI): “Rischio ambientale concreto, la Regione dia risposte sulla conformità della discarica”

Staccioli: “Rischio inquinamento delle falde acquifere, siamo arrivati al limite della sostenibilità”

“La Regione deve dare risposte sulla conformità di Cava Fornace annunciando ufficialmente se intende chiuderla una volta raggiunti i 43 metri di conferimenti. Anche alla luce del fatto che la contatterà il Ministero della transizione ecologica e la Regione per verificare la compatibilità della discarica in termini di rifiuti conferiti e di potenziale inquinamento della zona circostante” chiede il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, la Coordinatrice regionale dei dipartimenti tematici di Fdi, Marina Staccioli, Manuela Aiazzi e Andrea Aliboni del coordinamento comunale Fdi Montignoso.

“La paura dei cittadini e dei sindaci di Forte dei Marmi e Pietrasanta, Murzi e Giovannetti, è che Cava Fornace si trasformi in un disastro ambientale per i territori. C’è il rischio di inquinamento delle falde acquifere, della tenuta delle mura di roccia naturale che costituiscono il contenimento della discarica perché siamo arrivati al limite della sostenibilità -dichiarano Fantozzi e Staccioli- Parte da lontano la battaglia di Fratelli d’Italia, in Consiglio regionale, nei confronti della discarica. A più riprese, sia in questa che nella precedente legislatura, abbiamo presentato vari atti chiedendo alla Regione massima attenzione su un sito che insiste su un’ampia zona della costa ”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,233FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x