Cibo sintetico. Caretta (FdI), interessi cinesi dietro a transizione ideologica

“Con la scusa della transizione ecologica, anzi della transizione ideologica, l’agenda globalista sta cercando di facilitare la diffusione di un’alimentazione a base di insetti e carne da laboratorio. Ne è l’esempio l’ultima ricerca dell’Università di Wageningen, nei Paesi Bassi, Paese da sempre fortemente favorevole al cibo sintetico, che ci invita a cessare il consumo di proteine animali, con il pretesto di tutelare l’ambiente. A chi quotidianamente fa da cassa di risonanza agli interessi cinesi lo ripetiamo chiaramente ed una volta per tutte: non siamo disponibili a sostituire le nostre tradizioni con insetti e cibo di plastica, propinati da questa ideologia commerciale, che sfrutta in modo capzioso le evidenze scientifiche. Il comparto zootecnico italiano è tra i più moderni ed all’avanguardia a livello mondiale e la qualità indiscussa dei nostri prodotti rappresenta uno standard di qualità che nessun laboratorio saprà mai replicare.” Lo dichiara in una nota l’On. Maria Cristina Caretta di Fratelli d’Italia, vicepresidente della commissione Agricoltura a Montecitorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,214FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati