Cina, Roscani (FdI-GN): Zhang Zhan condannata a quattro anni per aver raccontato la verità.

Zhang Zhan, la reporter cinese arrestata a maggio per aver diffuso notizie inerenti alla situazione di Wuhan sull’epidemia di coronavirus, è stata condannata a quattro anni di carcere.

Un mese fa, noi di Gioventù Nazionale, fummo i primi a denunciare questa violazione della libertà di espressione da parte del regime comunista.
Il mutismo del governo italiano su questa vicenda è vergognoso, chiediamo per Zhan e per tutte le persone che stanno subendo la repressione dittatoriale del governo comunista cinese.

La Cina comunista sminuisce le sue responsabilità sull’epidemia di Covid-19 ma chiude la bocca a coloro che provano a raccontare la verità. È arrivato il momento di dire basta, Pechino deve risarcire le nostre economie al collasso a causa delle informazioni nascoste a tutto il mondo.

E’ quanto dichiara Fabio Roscani, Presidente di Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,407FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati