Cittadella Galileiana, Petrucci (FdI): “Perché la Regione Toscana non ha ancora onorato il debito di 2,5 milioni nei confronti della città di Pisa?”

Il Consigliere regionale ha presentato un’interrogazione. “Il completamento della Cittadella e del museo dedicato a Galilei non è un questione localistica, una frenesia campanilistica di Pisa ma una vicenda di portata internazionale"

“Perché la Regione Toscana non ha ancora onorato l’impegno di reinvestire su Pisa i 2,5 milioni di euro, incassati dalla vendita delle quote di Sat, la Società di gestione dell’aeroporto di Pisa a Corporation America, per il completamento della “Cittadella galileiana”? Se e con quali tempi la Giunta regionale intende liquidare l’importo convenuto per il completamento del progetto in onore del genio galileiano?”. Lo chiede, con un’interrogazione, il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci.

“Nel 2014 l’allora presidente della Regione Rossi aveva promesso quei soldi spiegando che “Pisa se li merita perché ha dimostrato negli anni di avere grandi capacità progettuali e di essere dinamica anche nella crisi”. E con una mozione dello scorso 12 gennaio, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale, si impegnava la Giunta e il Presidente della Regione a prevedere nella prossima variazione di bilancio utile lo stanziamento per il completamento del progetto. Ma ad oggi Pisa continua a reclamare quanto promesso -fa notare Petrucci- Quei 2,5 milioni servirebbero per il completamento della Cittadella Galileiana, specificatamente per la creazione del Museo di Galileo, dove troverebbe una nuova collocazione l’immenso patrimonio della Domus Galileiana, lo storico istituto fondato a Pisa nel 1941, e che ora rischia la chiusura, e per il restauro della torre di Sant’Agnese”.

“Galileo Galilei è una delle figure fondamentali della rivoluzione scientifica del 17° secolo e i suoi contributi in matematica, fisica e astronomia, la sua opera sulla metodologia scientifica e il suo ruolo nell’ambito della storia filosofica e civile meritano un degno riconoscimento. Valorizzare la figura di Galilei e creare un museo dedicato allo scienziato e alle sue opere deve essere interesse primario non solo della città di Pisa ma anche della Regione Toscana, considerate la portata del personaggio e la sua fama a livello mondiale. Non è una questione localistica, una frenesia campanilistica di Pisa ma una vicenda di portata internazionale. E allora perché la Toscana non sembra avere alcun interesse ad erogare quanto dovuto?” ribadisce Petrucci.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,959FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x