Cittadinanza: FdI, 5 anni di un qualsiasi corso non fanno integrazione

“Siamo contrari allo ius scholae così come proposto dalle sinistre e dai Cinque Stelle perché cinque anni di un qualsiasi corso, senza peraltro alcuna verifica su aspetti fondamentali come la conoscenza della nostra lingua, non fanno l’integrazione. Pensare che il solo conferimento della cittadinanza sia lo strumento per far sentire maggiormente inclusi i ragazzi è inoltre un errore strumentale. Per avere uno ius scholae almeno la scuola, ovvero il completamento dei cicli scolastici, dovrebbe essere richiesta. Invece qui siamo davanti ad un inganno perché di scuola nella proposta avanzata non c’è quasi nulla, neppure quella dell’obbligo. Più che ad un processo di inclusione siamo al tentativo della sinistra e del Movimento Cinque Stelle di creare elettori visto che di propri ne hanno sempre meno”.
Lo dichiarano, in una nota, i deputati di Fratelli d’Italia, Augusta Montaruli ed Emanuele Prisco, componenti della commissione Affari Costituzionali della Camera.

2 Commenti

  1. Che altro dire di uno Stato che non esiste? I ciarlatani che predicano idiozie fanno parte della feccia della politica. Uno, un partito fermo a tempi remoti, senza contatto con la realtà, in delirio di onnipotenza e che non hai smesso di fare danni ovunque, senza pena alcuna; due, una masnada di fuori-di-testa, galvanizzati dal voto emotivo di elettori in confusione mentale. Il lassismo esistente sommato alla loro impunità li rende degli intoccabili.

  2. LA FINE DELL’ACCADEMIA G.G. BELLI.
    Ieri sono stato alla cerimonia di chiusura dell’Accademia Belli che era il più importante presidio culturale di Roma Est che organizzava incontri tra poeti e scrittori che si esprimono in romanesco e in italiano. La premiazione dei vincitori avveniva nell’Aula della Protomoteca in Campidoglio.
    Al funerale solo pochi amici e nessun giornalista.
    E’ la vecchia Roma che va nel dimenticatoio e sembra che a nessuno interessi della sua morte.
    E’ un pezzo della nostra Italia che sparisce e si dissolve nella polvere del tempo.
    Che tristezza.
    Ci univa, ci dava modo di esprimerci, di confrontarci, di restare attivi.
    Ora solo il silenzio della morte senza lacrime.
    Gallozzi Ferdinando

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,499FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati