Colpo di stato in Sudan, ansia per il destino di Marco Zennaro. Speranzon (FdI): “Agiamo subito”

Il colpo di stato in atto in Sudan rischia di complicare ulteriormente e nuovamente il destino di Marco Zennaro, l’imprenditore veneziano da mesi bloccato nello stato africano per una dubbia vicenda processuale.
A richiamare l’attenzione su quanto sta accadendo a Zennaro è stato questo pomeriggio in consiglio regionale il capogruppo di Fratelli d’Italia, Raffaele Speranzon, che in questi mesi ha più volte portato la questione in aula anche con mozioni dedicate: “Il colpo di stato in atto in queste ore in Sudan mette a serio rischio il rientro di Marco in Italia, che fino a qualche settimana fa sembrava potesse essere vicino. Il potere ora è in mano ai miliziani con i quali è in causa: stiamo lottando da mesi per riportarlo a casa e le sue condizioni fisiche e psicologiche ci preoccupano, e la notizia di questo golpe può essere devastante. Marco ha sofferto troppo per una vicenda coperta da troppe ombre fin dall’inizio: ora lo Stato deve riportarlo a casa al più presto, lo avevamo chiesto più volte anche con mozioni in questo consiglio e non può che farci piacere l’impegno del Presidente Ciambetti di inviare alla Farnesina le mozioni, rispettando così l’impegno che avevamo chiesto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,407FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati