Commercialisti. De Bertoldi (FdI): tutele welfare anche alle libere professioni

“Ringrazio il presidente per le parole di stima rispetto e valorizzazione nei confronti dei commercialisti italiani. Il suo intervento in apertura degli Stati generali dei commercialisti, che hanno visto la presenza di migliaia di colleghi di tutt'Italia, ha riconosciuto davvero il ruolo che i Dottori Commercialisti svolgono nell'interesse del paese. Ringrazio pure il presidente dei commercialisti italiani Elbano De Nuccio per aver ricordato anche il mio impegno in favore della categoria, in particolare con riferimento a quella proposta di legge, che finalmente farà giustizia perimetrando la responsabilità dei sindaci nelle società. Una giusta tutela che la categoria attendeva da decenni, e che finalmente con questo governo sta trovando soluzione. Ci impegneremo tutti affinché il provvedimento legislativo già nelle prossime settimane possa trovare completa definizione. Ho ricordato infine l'importanza di un'altra norma, che speriamo di poter approvare a breve nel ddl in tema di malattia e infortunio dei figli minori dei liberi professionisti. Insomma vogliamo garantire alle libere professioni italiane quelle tutele di welfare, che necessariamente devono costituire il presupposto lavorativo per tutti”. Così Andrea de Bertoldi, di Fratelli d'Italia, esponente in Commissione Finanze alla e coordinatore della consulta dei parlamentari Commercialisti, a margine dei lavori degli Stati generali della categoria in corso oggi a Roma.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x