Concessioni balneari. Caretta (FdI), silenzio del Governo è morte per 30.000 imprese

“La sentenza del Consiglio di Stato sulle concessioni balneari darà piena attuazione alla direttiva Bolkestein a partire dal 2024 e azzererà oltre 30.000 imprese, famiglie e indotto. Una eccellenza turistica di primo livello, fonte di investimenti e di rilancio dei territori verrà cancellata ed è evidente a tutti che con il suo colpevole silenzio il Governo ha di fatto abbandonato al proprio destino, ai tribunali e alle burocrazie europee un comparto composto di famiglie e stagionali, in questo momento privati del proprio futuro. La mia massima solidarietà va a tutti gli operatori del settore, che dopo anni di servizio per la promozione del turismo nazionale sono ora vittime di un esproprio a favore delle multinazionali. Fratelli d’Italia lotterà in tutte le sedi opportune per difendere le eccellenze del turismo nazionale e il diritto al di migliaia di famiglie.”

E’ quanto dichiara l’on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d’Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,397FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati