Confcommercio Sicilia verso la creazione di confprofessioni per tutelare le libere professioni anche non ordinistiche

Il presidente regionale Confcommercio Sicilia, Gianluca Manenti, assistito dal direttore Enzo Costa, ha incontrato l’avvocato Paola Antinoro, responsabile regionale del dipartimento Professioni Fratelli d’Italia e il responsabile della provincia di Palermo dello stesso dipartimento, avvocato Michele Pivetti. Questi ultimi hanno espresso la richiesta, dopo avere affrontato le tematiche che investono le libere professioni anche non ordinistiche che oggi rappresentano un settore sempre più in crescita, che la confederazione possa prendere in esame la possibilità di creare, anche in Sicilia, così come accade nel resto d’Italia, la federazione denominata Confprofessioni che, appunto, tutela le suddette categorie. Antinoro ha spiegato: “Per noi di Fratelli d’Italia, i professionisti sono un valore sociale e in questi anni abbiamo portato avanti importanti battaglie che ritenevamo giuste. Siamo consapevoli che il mondo delle libere professioni è sempre più articolato e diversificato, anche grazie alla crescita delle professioni non ordinistiche. Il dipartimento in Sicilia è in forte crescita e stiamo lavorando sul territorio, anche a livello regionale con chi le professioni ordinistiche e non rappresenta, per dare risposte anche in tema di previdenza, fiscalità e accesso al credito. Sono particolarmente soddisfatta da questo incontro e spero che da esso possa scaturire una proficua collaborazione a vantaggio dei professionisti”. Nel prendere in considerazione la suddetta richiesta, il presidente Manenti ha spiegato che valuterà quale potrà essere l’iter migliore da seguire per procedere lungo tale direzione, rimarcando, comunque, che la federazione, come da statuto, non potrà avere nessun orientamento partitico e che dovrà essere chiamata a tutelare tout court gli interessi dei professionisti che saranno interessati. “Questo non toglie – continua Manenti – che ogni spunto degno di nota, da qualsiasi parte provenga, non debba essere preso in considerazione. Quindi, faremo le nostre valutazioni e ci muoveremo di conseguenza. Ringraziamo Antinoro e Pivetti per i loro suggerimenti che ci consentono di pianificare il futuro della confederazione con sempre maggiori riscontri rispetto alle risposte da dare a tutte le categorie rappresentate”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x