Consorzio Venezia Nuova: De Carlo (FDI), “Costi alti e ritardi: Toninelli quando interviene?”

“Costi di gestione altissimi, ritardi nella progettazione, consulenze affidate a esterni anziché al personale qualificato interno. Per il Consorzio Venezia Nuova siamo al quinto anno di amministrazione straordinaria e una relazione della commissione interministeriale (composta dalla Prefettura di Roma, dal MIT e dall’ANAC) evidenzia costi di struttura per oltre 37 milioni di euro che sarebbero dovuti essere coperti con il compenso già previsto per il concessionario CVN e non con il denaro destinato al pagamento delle opere e delle imprese che le hanno realizzate”.

Lo dichiara Luca De Carlo, deputato di Fratelli d’Italia presentando una interrogazione ai ministri Toninelli e Salvini.

“Le rappresentanze sindacali – aggiunge Di Carlo – hanno evidenziato il sottoutilizzo delle qualificate risorse umane interne a fronte di un deciso utilizzo di costose consulenze esterne, il mancato rispetto dei crono-programmi presentati e una scarsa produzione di progetti, accentuatisi gravemente proprio durante la gestione commissariale”.

“Mi chiedo – conclude il deputato di Fratelli d’Italia – cosa aspetti il Ministro dei Trasporti a intervenire. Toninelli fa il raffronto costi-benefici per qualunque cosa, dalla TAV alla lista della spesa, e per una struttura che produce pochissimo e costa moltissimo non alza un dito. Il M5S parla di lotta agli sprechi, di battaglia alla casta, di tutela del ma mantiene in vita una situazione evidentemente inefficiente e che grava in maniera pesante sulle casse dello Stato”.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,355FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati