Contributo dalla Provincia per l’abbattimento dell’ex cinema. De Carlo: “Chiudiamo un capitolo annoso e riqualifichiamo il centro storico”

4 views

Ammonta a poco meno di 50mila euro il contributo erogato dalla Provincia di Belluno al Comune di Calalzo di Cadore per l’abbattimento dell’ex cinema Fiori, chiuso ormai dalla fine degli anni ’70 e in stato di degrado avanzato: la notizia, arrivata oggi in municipio, è stata accolta con soddisfazione dal primo cittadino, Luca De Carlo.
“Chiudiamo un capitolo lunghissimo nella storia di Calalzo, che ha visto tutte le amministrazioni che si sono susseguite impegnarsi nella sua risoluzione”, commenta De Carlo. “Con questo contributo, possiamo finalmente intervenire, abbattendo la struttura e riqualificando il centro storico del paese”.
Il costo totale dell’intervento sarà di circa 68mila euro: 50mila coperti dal contributo provinciale per i lavori, mentre i restanti 18mila saranno a carico del Comune di Calalzo per le spese progettuali.
L’ex cinema è diventato di proprietà comunale nel novembre 2018, quando è stato acquistato tramite una permuta: nei prossimi mesi, il via ai lavori. “In primavera procederemo alla selezione della ditta che si occuperà dell’abbattimento della struttura e della rimozione delle macerie tra quelle che manifesteranno il loro interesse”, anticipa il sindaco. “In estate vogliamo restituire quest’area alla cittadinanza, trasformandola per il momento in un piazzale, libero di svilupparsi nel futuro intercettando tutti i possibili e vari canali di finanziamento”.
“Ringrazio quindi la Provincia di Belluno e la sua vicepresidente Serenella Bogana per il contributo” conclude De Carlo “che ci permetterà di rimuovere dal centro un edificio bellissimo, ma ormai in stato di degrado assoluto e spesso al centro di domande di turisti e residenti, consentendoci così adi rendere ancora più bello e accogliente il cuore del nostro paese”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,849FollowersFollow

Leggi anche

Fratelli d’Italia a fianco delle proteste pacifiche di categorie e lavoratori

Si stanno verificando in questi giorni proteste pacifiche nelle piazze di tutta la provincia promosse da lavoratori e imprenditori del settore turismo e della...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Fratelli d’Italia a fianco delle proteste pacifiche di categorie e lavoratori

Si stanno verificando in questi giorni proteste pacifiche nelle piazze di tutta la provincia promosse da lavoratori e imprenditori del settore turismo e della...

Covid, Fidanza (FdI): “Conte si ricordi anche dei lavoratori dello spettacolo che oggi protestano a Milano”

“Siamo dalla parte degli artisti, dei tecnici e delle maestranze dello spettacolo e degli eventi, che oggi giustamente protestano in piazza Scala, a Milano,...

Coronavirus. Iannone (FdI) “De Luca continua a fare cabaret mentre la Campania affonda nell’emergenza sanitaria e sociale”

"Alla irresponsabilità di De Luca non c'è limite. La Campania presenta il quadro sanitario e sociale più preoccupante d'Italia e De Luca trova il...

Scuola, Gemmato (FdI):”il confuso è peggio dell’incapace. Lopalco dia certezza anziché stare in tv”

"Assistiamo all'ennesimo cambio di rotta dell'epidemiologo politicizzato Pier Luigi Lopalco. In una delle sue compulsive apparizioni televisive cambia nuovamente idea e a distanza di meno...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x