Convegno rigenerazione, Fantozzi (FdI): “Il Pd parla di futuro forse perché il presente crea imbarazzi. Il confronto politico è sgradito”

Intervento del vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Vittorio Fantozzi, che, sulla stessa lunghezza d’onda del senatore Mallegni, non ha apprezzato la mancanza di esponenti dell’Opposizione al convegno di Lucca.

Gli esponenti del Pd lucchese, a cominciare dall’Assessore regionale Baccelli, hanno ritenuto di invitare solo esponenti del proprio partito al convegno “Rigenerazione urbana come progetto di rinnovamento culturale”, organizzato dalla Regione, in programma a Lucca presso l’auditorium di San Francesco, di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio –sottolinea il vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Vittorio Fantozzi– Il senatore Massimo Mallegni, di Forza Italia, si è giustamente risentito di questo sgarbo, e ha duramente polemizzato con Baccelli e più in generale con il Pd, accusato fra l’altro di voler mettere le mani sulla Fondazione Cassa di Risparmio. Sono solidale con l’alleato Mallegni”.
“Senza entrare sulla questione dei rapporti tra politica e istituti di credito, che un giorno andrà affrontata, aggiungo alcune considerazioni –prosegue Fantozzi– Il Pd, sia nella versione regionale che in quella lucchese, manifesta spesso una visione della politica e delle istituzioni coincidente solo con le proprie esigenze di visibilità e di propaganda. Il confronto è sgradito, la presenza di altri soggetti è una seccatura di cui se possibile fare a meno, la condivisione dello spazio pubblico è una situazione fastidiosa, visto che il partito di Zingaretti è solito usare toni sprezzanti verso gli avversari, come dimostra anche l’incredibile risposta di Baccelli al senatore forzista, a cui in pratica ha dato del retrogrado. Come accennavo prima, i democratici non si sono limitati a non invitare solo Mallegni, non hanno invitato alcun politico o amministratore di partiti avversari, a cominciare dalla coalizione di Centrodestra che pure ha prevalso in termini di consensi nella recente competizione regionale. E pensare che non mancano parlamentari nazionali, consiglieri regionali, sindaci e assessori capaci e assolutamente qualificati a svolgere relazioni attinenti al tema, nonché appassionati difensori delle peculiarità del proprio territorio”.
“Tutti i giorni, ad esempio, il sottoscritto si batte, rappresentando Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, per far avere servizi, ristori, attenzione a Lucca e ai comuni della Provincia. Purtroppo, e lo si è visto anche con la recente visita di Giani in Garfagnana e all’inaugurazione di Campo di Marte come ospedale Covid, sono andati in frantumi i propositi sbandierati ai quattro venti di rappresentare tutti i toscani annunciati all’inizio della legislatura. E questo è un problema serio, anche di qualità della democrazia e di rappresentatività, oltre che di autoreferenzialità” ricorda Fantozzi.
“Chiudo con due aspetti. Il primo: il Pd nell’occasione parlerà di futuro, certo un tema importante. Ma non sarebbe forse il caso che prima parlasse del presente e del recente passato, cioè di come le amministrazioni di Sinistra della Regione, della Provincia e di gran parte dei comuni ha ridotto il territorio? Evidentemente, chi ha creato il problema difficilmente può proporre una soluzione –incalza Fantozzi– Il secondo è riferito alla scusa addotta da Baccelli per il mancato invito ai non “piddini”, vale a dire la “dimenticanza”. Al riguardo diceva Sigmund Freud: “Dimenticare è molto spesso determinato da un motivo inconscio e permette sempre di dedurre le intenzioni segrete della persona che dimentica”. Aveva ragione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,387FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati