Coronavirus, Rauti (FDI): No alla quarantena volontaria si a quella obbligatoria e misure di controllo straordinarie in Lombardia

“Sul contagio del coronavirus la polemica politica non c’entra basta il buon senso ed occorre guardare all’oggettività dei fatti. E nella misura in cui, parlando della Toscana, non ci si può affidare al protocollo che stabilisce la quarantena volontaria per i 2500 cinesi rientrati in Italia dopo essere stati in Cina, soprattutto se questa quarantena volontaria viene fatta ad esempio nei capannoni illegali di Prato. Ha ragione, infatti, il virolgo Burioni, secondo il quale la quarantena deve essere obbligatoria per tutti coloro che sono stati sia in Cina che nelle zone già oggetto del contagio. Per quanto riguarda il COVID19 arrivato in Lombardia, Fratelli d’Italia chiede misure di controllo straordinarie e un’informazione costante sulla situazione in corso”.

E’ quanto dichiara il vicecapogruppo vicario di Fratelli d’Italia al Senato, Isabella Rauti, intervenendo alla trasmissione Tagadà su LA7

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,148FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati