Coronavirus: Varchi (Fdi), non compete a magistrati valutare livello emergenza

“Il DPCM prescrive che le attività quotidiane possono svolgersi in “luoghi non sovraffollati, dove possa rispettarsi la distanza di almeno un metro e le superfici siano sanificate” ma nessun Tribunale d’Italia rispetta queste prescrizioni. Il Governo cominci a decidere, o almeno ci provi! Non si può scaricare sugli uffici giudiziari la gestione dell’attività: serve un provvedimento uniforme su tutto il territorio nazionale. Non compete ai magistrati valutare il livello di emergenza sanitaria. Chiediamo subito una sospensione dei termini e delle udienze a tutela del diritto alla salute per avvocati, magistrati, personale amministrativo, Forze dell’ordine, testimoni, consulenti e tutte le centinaia di migliaia di persone che ogni giorno sono costrette a frequentare le aule di giustizia”.
Lo dichiara Carolina Varchi, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo in commissione Giustizia.
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,148FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati