Corte Conti. Kelany (FdI): parole Degni inaccettabili e da censurare con fermezza

“Le parole del magistrato della Corte dei Conti Degni sono inaccettabili e da censurare con fermezza. Un magistrato che esercita una funzione tanto delicata come quella svolta dalla Corte dei conti, che vigila sulla regolarità contabile e sull’equilibrio e la correttezza dell’utilizzo dei soldi pubblici da parte delle pubbliche amministrazioni, impone serietà e assoluta imparzialità. Il suo commento livoroso contro il governo genera il fondato dubbio che questi non sia libero da impostazioni politiche anche e proprio nell’esercizio della sua funzione. Quando si parla del tema dell’indipendenza e dell’imparzialità della magistratura, a sinistra risuonano i tamburi della guerra dello scontro ideologico. Ma il fatto che non condannino questa violenta e inopportuna dichiarazione conferma che per le opposizioni l’imparzialità della magistratura sia un problema solo a fasi alterne. Ulteriore esempio di cortocircuito democratico delle sinistre”.

Lo dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Sara Kelany.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x