Arabo pestato da gruppo di trans dopo avergli detto che non sono donne.

Ma il giudice concede loro le attenuanti perchè vittime di transfobia...

209 views

Un arabo di 19 anni è stato picchiato brutalmente da un gruppo di donne trans ubriache a Londra dopo aver detto loro che in realtà non erano donne, perché le donne vere hanno la vagina.

Tre donne transgender, Tamsin Lush, 29 anni, Tylah Jo Bryan e Amarnih Lewis-Daniel, 24 anni, così come Hannah Bryan, 24 anni, madre di quattro figli, si sono dichiarate colpevoli di aver attaccato l’adolescente fuori dalla stazione della metropolitana di Leicester Square.

Il pubblico ministero nel caso, Jacinta Stringer, ha dichiarato a Court News UK: “Hannah Bryan, quando è stata intervistata ha descritto che c’era stata una conversazione con questo giovane in cui si era voltato e ha detto ‘Non sei una donna, tu hai bisogno di una vagina per essere una donna. ‘”

“Questo ovviamente ha dato inizio a un alterco”, ha detto Stringer.

Tamsin Lush si è offeso per l’osservazione e ha “preso a calci” l’uomo, identificato come Al Shaheeb, che è caduto a terra, dove il resto degli imputati è stato visto prenderlo a calci e calpestarlo.

“Hannah Bryan è arrivata in una fase successiva e ha cercato di tirarli fuori, ma è stata anche vista mentre cercava di prendere a calci il maschio”, ha detto il pubblico ministero.

Shaheeb è stato portato in ospedale, soffriva di gravi abrasioni e un occhio nero, ma si è rifiutato di rilasciare una dichiarazione o di collaborare con la polizia.

Il giudice Seed ha detto al gruppo che mentre riconosceva che l’osservazione fatta era l’impulso per l’alterco, non scusava la loro reazione violenta, dicendo: “Siete andati troppo oltre nelle tue reazioni, ma ovviamente le questioni transfobiche sono particolarmente delicate. “

“Non condivido in alcun modo il vostro comportamento, ma prendo atto che quello che vi è successo all’inizio dell’incidente è stato completamente sbagliato e le persone come voi non dovrebbero essere soggette a quell’abuso di pubblico dominio o altrove”, ha concluso.

Tamsin Lush, Tylah Jo Bryan e Amarnih Lewis-Daniel si sono dichiarati colpevoli di disordini violenti, con Lush e Lewis-Daniel condannati a un semplice coprifuoco di sei mesi.

A Lewis-Daniel è stato anche detto di intraprendere 20 giorni di riabilitazione, inclusa la gestione della rabbia.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,961FansLike
4,057FollowersFollow

Leggi anche

Lucio Battisti controllato dagli 007 perché sosteneva la Destra

Da che mondo è mondo in Italia, ma non solo, destra e sinistra sono soggetti a due pesi e due misure da parte del'establishment,...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Lucio Battisti controllato dagli 007 perché sosteneva la Destra

Da che mondo è mondo in Italia, ma non solo, destra e sinistra sono soggetti a due pesi e due misure da parte del'establishment,...

Torino, PM chiede 1 anno e 8 mesi per Appendino

Il pubblico ministero Vincenzo Pacileo ha chiesto la condanna a 1 anno e 8 mesi per la sindaca di Torino Chiara Appendino, imputata nel...

Scandaloso: reddito di cittadinanza a famiglie mafiosi e killer giudice Livatino.

Ieri ed oggi tra Siracusa ed Agrigento si è scritta un'altra pagina indegna sul Reddito di Cittadinanza. La misura, voluta dai 5 stelle a...

Rapporto tamponi e contagi, lo strano caso della Regione Lazio

È di stamattina un dettagliato articolo di Repubblica in cui si dà conto di un presunto ambiguo conteggio dei tamponi effettuato dalla Regione Lazio. In...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x