Covid: Butti (FdI), “Nessuna traccia green pass promesso da Draghi”

Per finale Coppa Italia si accede allo stadio con app senza privacy

“Non c’è ancora traccia del green pass promesso dal premier Draghi. Così la Lega di Serie A è stata costretta ad utilizzare un’app di privati per consentire questa sera ai 4.300 tifosi l’accesso al ’Mapei Stadium-Città del Tricolore’ di Reggio Emilia per vedere la finale di Coppa Italia. Una app che però presenta diverse criticità, come mostrato dal quotidiano online ‘Key4biz’, in merito alla privacy e sicurezza dei dati personali e sanitari, delle circa 4mila persone obbligate a scaricarla per potere accedere allo stadio”. Così in una nota il deputato Alessio Butti, responsabile Tlc di Fratelli d’Italia, che sottolinea: “Nell’informativa privacy si legge, chiaramente, che i dati verranno utilizzati anche per la ‘schedatura/profilazione interna degli utenti’”.
Non solo. “Per l’ingresso allo stadio – aggiunge Butti – non si accetta il certificato cartaceo di avvenuta vaccinazione o guarigione al Covid e chi ne è in possesso sarà costretto a caricarlo sull’app, con una successiva richiesta obbligata di dati sensibili, come quelli sanitari, ed anche in violazione del decreto legge che prevede il certificato verde Covid in formato cartaceo o digitale. Credo sia doveroso un intervento urgente del Garante della Privacy per bloccare l’uso dell’app”, conclude.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,912FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x