Covid, Cirielli (FdI): “Draghi riapra i centri commerciali nei weekend e faccia mea culpa”

“La riapertura dei centri commerciali durante il fine settimana è stata cancellata senza alcuna spiegazione dal Dl riaperture pubblicato in Gazzetta Ufficiale la scorsa notte. Dopo il caso sconcertante del coprifuoco confermato alle 22, è l’ennesimo schiaffo del Governo Draghi al buonsenso e soprattutto ai tanti commercianti ed imprenditori che, durante questa pandemia, stanno pagando un prezzo altissimo per colpa delle chiusure a raffica e dei mancati ristori”. Lo dichiara, in una nota, il Questore della Camera e coordinatore della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli: “Insomma, con lo stesso Dl, il cosiddetto governo dei migliori da un lato affolla gli studenti sui mezzi di trasporto e dall’altro si accanisce sul mondo del commercio. La chiusura dei centri commerciali nei weekend, poi, è davvero incomprensibile perché – spiega Cirielli – gli ampi spazi a disposizione e gli orari prolungati consentirebbero un afflusso in sicurezza dei clienti all’interno dei negozi. I cittadini che dal lunedì al venerdì lavorano hanno il diritto, ad esempio il sabato o la domenica, di potersi recare a fare acquisti come fanno gli altri durante la settimana. Siamo di fronte ad una limitazione della libertà personale che non è accettabile in un Paese civile. Mi auguro che il premier Draghi faccia mea culpa ed imponga una urgente modifica al Decreto nell’interesse dei commercianti, dei loro dipendenti e della nostra economia” conclude Cirielli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,373FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati