Covid, Fidanza (FdI-ECR): tutta Europa discute su riapertura viaggi in sicurezza e il governo italiano tace

“Le cronache di oggi sull’esito della videoconferenza dei leader Ue tenutasi ieri per discutere della situazione Covid sono sconfortanti. Mentre tutta Europa si interroga su come consentire ai cittadini di tornare a viaggiare in sicurezza, evitando le quarantene concentrandosi sui test rapidi prima della partenza, il governo italiano non c’è e, se c’è, non parla”. È quanto dichiara in una nota il Capodelegazione di Fratelli d’Italia e membro della Commissione Trasporti del Parlamento Ue, Carlo Fidanza. “Mentre Merkel & Co discutono di riconoscimento reciproco dei tamponi e la IATA lancia un’app che potrebbe essere precursore di un futuro passaporto digitale anti-Covid, Conte é impegnato ad inseguire qualche Ciampolillo. Come se la crisi del traffico aereo e marittimo non stesse colpendo gravemente gli operatori italiani, come se la crisi del turismo sia business che di vacanza non avesse messo in ginocchio migliaia di imprese, molte delle quali non riapriranno più.
Siamo di fronte ad un governo imbarazzante, che viene escluso dai tavoli ristretti, come nei recenti casi delle misure anti-terrorismo e dell’accordo con la Cina, e che quando il tavolo prevede la partecipazione di tutti fa scena muta su una questione fondamentale come viaggi e turismo. Imbarazzanti, vadano a casa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,403FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati