Covid. La Pietra (FdI): piccole imprese e categorie produttive pagano incapacità governo

“Danneggiati e beffati due volte. Il governo non dà tregua a piccoli esercenti, locali, impiantisti e operatori della montagna, fra le categorie più colpite dagli effetti di pandemia e restrizioni varie. In piena crisi, un Esecutivo di cui non sappiamo nemmeno se abbia la maggioranza, sforna l’ennesimo Dpcm, come sempre catastrofico sul piano economico e inefficace sul piano sanitario. E’ la più plastica espressione di un governo che vive fuori dalla realtà, che non si rende conto dell’inadeguatezza delle sue misure sul piano sanitario e sociale. Ma soprattutto di una minoranza politica che sta distruggendo una grandissima parte del tessuto economico nazionale e locale, composto di piccoli esercizi, botteghe, bar e ristoranti. Interi settori per volontà del governo saranno decimati. E’, per esempio, la sorte già toccata a palestre ed associazioni sportive. E non soltanto a queste. Con l’enorme debito accumulato da Conte, Zingaretti, Renzi, Di Maio e compagnia ci vorranno anni per ricostruire un tessuto economico-sociale ormai sfibrato. In condizioni perfino più gravi si troveranno intere comunità, come quelle montane, destinate alla devastazione. Penso in particolare alla decisione di spostare l’apertura degli impianti da sci al 15 febbraio. Decisione, questa, che azzererà un intero comparto come quello turistico invernale che è fermo da quasi un anno e che, dopo aver dovuto sopportare perfino i costi della massiccia nevicata delle ultime settimane, adesso perderà un’altra intera stagione.  Non a caso era stata chiesta la riapertura dalla prossima settimana, nel rispetto delle regole di sicurezza. E oltre il danno c’è la beffa di un governo che chiede agli impianti di adeguarsi a specifici protocolli per la sicurezza senza evidentemente essere a conoscenza dei protocolli messi a punto, con competenza e cognizione di causa, dagli stessi impiantisti. E’ il risultato finale di una compagine assolutamente inadeguata che da quando è stata nominata, a dispetto della volontà degli italiani, ha ottenuto soltanto due risultati: il numero più alto di vittime e la maggiore riduzione di Pil.  Fallendo miseramente sia sul piano sanitario che su quello economico”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Patrizio La Pietra, capogruppo in Commissione Agricoltura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,390FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati