Covid, Meloni: Green Pass va abolito definitivamente

“Finisce oggi, dopo più di due anni, lo stato d’emergenza legato alla pandemia, ma il Governo continua a imporre l’utilizzo del green pass e del super green pass in numerosi contesti. Invece di ammettere il suo conclamato fallimento, Speranza continua immotivatamente a vessare gli italiani, quasi al limite della tortura psicologica. Ora basta, il green pass non va cambiato o attenuato, va abolito. Definitivamente”.

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

3 Commenti

  1. Esattamente. Il green pass è stato solo fallimentare, ha diviso i cittadini oltre che discriminarli sulla base di un assunto rivelatosi falso visto che questi sieri detti vaccini non sono sterilizzanti ovvero non impediscono la trasmissione da parte degli inoculati. Inoltre il green pass è il metodo di Davos per introdurre il credito sociale alla cinese in Occidente e noi non vogliamo questo modello di controllo sulla gente. Viva la LIBERTA’ e la DEMOCRAZIA !

  2. Sorvolando sull’aspetto costituzionale i cui conflitti presumo ci accompagneranno nei Tribunali per alcuni anni, mantenere il Green Pass creerà ulteriori danni, frustrazioni, vessazioni, conflittualità e tanto altro, considerano i problemi psichiatrici e psicologici creati che devono assolutamente essere evitati. In fin dei conti siamo sempre dei cittadini, responsabili o meno, ma appartenenti ad un Paese, il cui obiettivo, consiste nel perseguire un percorso democratico.

    Ad un sondaggio nella quale l’Onorevole Meloni, si chiedeva se correre alle elezioni con la coalizione di destra o andare con la società civile, penso che la soluzione più in linea rispetto a quello che sta succedendo in quella di Governo, sia preferibile la seconda: candidarsi come Fratelli d’Italia con i vari gruppi che costituiranno la società civile non cedendo alle lusinghe delle varie coalizioni di destra, la più parte delle quali si sono bruciate.

    E se posso aggiungere qualcosa, premesso il fatto che si vota per designazione di capacità, avendo poco o nulla funzionato nel nostro Paese i cui Governi durano mediamente in carica un anno e mezzo, perché non fanno come gli altri Paesi di successo che creano leader e capi di Stato come la Merkel con la Cassa Depositi e Prestiti tedesca che si alleano non noi e non quella italiana il cui supporto tecnico al Paese sotto l’aspetto conoscitivo e strategico ne determina lo sviluppo e l’occupazione?

    Questo è il segreto disatteso nel nostro Paese da almeno 50 anni, non solo dai Governi, ma da tutti quanti cominciando dalle Università e dai tanti professori che tolgono spazio ai più bravi facendo solo confusione, nel non avere idea su cosa sia un piano strategico che risponde a tre quesiti che é necessario tenere a mente:
    chi siamo, cosa facciamo e dove vogliamo andare, il che presuppone conoscere il mondo verificando i nostri punti di forza e quelli di debolezza, ma sopratutto non essere coinvolti emotivamente. Chi lo può fare?

    Razionalmente devo fare una necessaria premessa: in un sistema di economia mista,
    (il nostro, come nel resto del mondo), c’è un pubblico ed un privato. Non disquisisco
    sulle varie forme, ma qualche cenno per comprendere meglio.

    1) Il compito del Pubblico è quello di dare un indirizzo strategico al Paese nella sua classica ripartizione dei poteri: legislativo, esecutivo, giurisdizionale, per potervi dare attuazione.

    2) Il privato deve essere messo in condizione di potersi esprimere, in modo tale che possa esercitare la sua funzione vitale di creare profitto, sviluppo e occupazione. Esiste un ideale indice, nel rapporto efficenza di un Governo centrale e periferico e valorizzazione delle risorse umane: quello italiano risulta incomprensibile nel rapporto potenzialità e risultati. La FIAT è andata via perché non stava bene, per rifugiarsi in quei Paesi che abbiamo sviluppato, in quei Paesi che ci hanno fondato: Olanda, Regno Unito, USA e Francia. Perché non copiare quello che fanno gli altri?

    3) INTA (www.inta-aivn.org) è stata creata dai Governi per aiutare le
    Istituzioni al cui interno ci sono politici che esprimono la volontà della gente, la cui preparazione deve essere supportata da un Ente terzo che li aiuta a trovare delle soluzioni. Questa è INTA (International Urban Development Association), l’acronimo dell’Organizzazione internazionale che rappresento in Italia. Quella che come vedremo, contribuisce a dare o meno credibilità internazionale, ai sistemi Paese e quindi al nostro, in questo periodo storico dove ci siamo trovati contro quei Paesi cosiddetti frugali che noi abbiamo sviluppato e che conoscono bene la mia storia, fatta di frustrazione nel non essere ascoltato nel mio Paese dopo avere contribuito a creare milioni di posti di lavoro in mezzo mondo, ma non uno in Italia.

  3. Si è vero in questo Momento quello che scrivo è fuori tema e vi chiedo Scusa.
    Ma la realtà è il fatto che per trovare una pagina di Libertà sicura sulle mie recensioni devo scrivere Al Patriota. Infatti con facebook Ho chiuso ma Vengo al Punto: Ma davvero volete farci credere che Il Presidente degli Stati Uniti stia facendo il massimo per riportare la pace in Ucraina? Non Prendiamoci in Giro. Ogni giorno di guerra in Più sono decine di morti se non centinaia che si aggiungono. Morale il presidente Biden con la sua ultima uscita di inviare anche dei carri armati agli Ucraini non credo che faccia parte della ricerca di un accordo militare di pace.
    Lui non cerca la Pace ma vuole la Guerra e la guerra che lui vuole è quella con soldati e civili Ucraini. In Poche parole tira il Sasso E nasconde la Mano. L’ Europa è come il suo cagnolino che segue le direttive di tutto.
    Ricordo per coloro che ancora non l’abbiano capito che l’Europa è di fatto in Guerra e di certo siamo solo all’inizio. Il Peggio deve ancora venire E per tutti coloro che credono che le sanzioni siano efficaci contro la Russia non credo che sia così. Piuttosto preghiamo che non decida di Chiudere sia GAS CHE PETROLIO. Sarebbe la nostra Fine economica e Commerciale Oltre tutto come in passato dobbiamo Sapere che Ogni Nazione che fa parte di questa Europa da semPre ha pensato ai propri interessi e l’abbiamo visto sia nel passato che nel Presente con Gli sbarchi che non si sono mai fermati. Vi Ricordo che subito dopo “LA CRIMINALE AGGRESSIONE” ALL’UCRAINA ho subito apostrofato Putin come un Criminale questo solo per chiarezza! P.S. una Europa che non è stata in Grado di Inviare un proprio delegato per trattare la Pace con Putin! 02/04/2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,402FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati