Covid, Meloni: su contrasto epidemia il Governo ha sbagliato tutto

«Il governo ha sbagliato tutto nel contrasto all’epidemia, come Fratelli d’Italia ha disperatamente tentato di far capire in ogni sede. Concentrare tutte le energie solo sui vaccini è la scelta più facile, ma non la più efficace. E ora ne vediamo i disastrosi risultati: impennata di contagi e di morti. Il problema è che per non ammettere di aver sbagliato questi incapaci, invece di cambiare rotta, continuano imperterriti per la loro strada: obbligo vaccinale per lavorare, iper mega green pass. Ma continuano a non fare nulla per potenziare i mezzi pubblici; per la ventilazione meccanica controllata, per sostenere le aziende a sanificare i posti di lavoro, per mettere in sicurezza gli anziani (secondo i dati dell’Iss l’età media dei decessi è di circa 80 anni), per controllare i confini; per sostenere le cure domiciliari; per potenziare la pubblica; per garantire trasparenza sui vaccini. È questo il “modello Italia” tanto decantato dai menestrelli del governo dei migliori? Perché non è serio né responsabile far finta che vada tutto bene mentre la situazione precipita».

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

3 Commenti

  1. Leggendo questo articolo sono d’accordo, ma perché allora Fratelli d’Italia ha sottoscritto tutte le proposte liberticide del governo usurpatore? Poi vorrei sapere la vostra posizione ufficiale verso il cosiddetto vaccino e verso le cure domiciliari, tanto osteggiate e denigrate dall’attuale governo. (non è un errore, lo scrivo piccolo apposta, perché non vale niente!) Ultrimamente l’on. Gasparri, che anni fa aveva la mia fiducia, oggi ha fatto un voltafaccia ignobile, (e non solo lui, del resto!) vomitando veleno (al pari delle galline del PD e volgari mig…te della TV, che strepitano i loro malefici desideri di vedere morti chi ha liberamente scelto di non farsi inoculare un siero che serve solo da ricetrassmittente per il 5G, che altro non fa che annientare la coscienza e quindi il libero arbitrio, favorendo il tanto desiato, dagli ignobili burattinai, passaggio al transumanesimo!

    Voglio aggiungere un doveroso ragionamento sull’esito delle amministrative: 1) tutto il popolo era contro il governo e soprattutto contro il PD; 2) Eravate fortissimi in quel momento, avreste preso anche i voti di tanti sinistri delusi! Cosa è successo? Lo spiego: io ho sempre votato, ritenendolo un mio preciso diritto e dovere, ma qualcosa ha incrinato la mia sicurezza in quei giorni, e dopo, scambiando informazioni tra i miei amici e conoscenti, ho scoperto che non ero la sola, a sentirsi delusa ed abbandonata dall’unico partito che consideravo un’ancora di salvataggio! Enrico Michetti nel suo programma hapreso una posizione a favore del green pass, inoltre ci fu un episodio che lui in fase elettorale, allontanò una componente della sua giunta che si era appena dichiarata a favore dei no vax. Lui, credendo di eliminare un fattore di rischio, per mostrarsi super partes di quella diatriba, dichiarò che non ne sapeva nulla, altrimenti non l’avrebbe certo acclusa al suo gruppo! Mi spiace ma ha preso parte, quella sbagliata, invece di “sentire” i bisogni del popolo in senso trasversale, cioè non legato ai simpatizzanti di questo o quel partito, vi siete schierati a favore della linea pro vax governativa, tanto è vero che Lei si è pure vaccinata, di lì a poco!

    Quindi, la vostra posizione in tal senso, qual’è, veramente? Mi sembra un messaggio un pò confuso, volete fa r credere che siete per la libertà di opinione ma non avete mai preso una posizione ferrea sui sieri, di cui non avete certo indagato, quando ormai fior di scienziati, (quelli veri!) li hanno studiati e rivoltati in ogni modo, svelandone il contenuto effettivo senza ombra di dubbio, come i suoi perché, ricercando negli anni addietro, le origini del perfido progetto!
    Nessun mistero più! Smettetela di fare conto dei terrorizzati che non riescono a ragionare, ce ne sono tanti altri, che ragionano benissimo!

  2. Le affermazioni di Giorgia sono condivisibili, capisco la necessità di avere alleati e di non calcare troppo la mano, ma credo che in termini politici Fratelli d’Italia debba cambiare passo, la gente che frequento sostiene che siamo troppo teneri, troppo silenti, l’azione politica è un pò troppo istituzionale. Sulle cure domiciliari il partito dovrebbe sparare a palle incatenate senza preoccuparsi troppo di far perdere consensi agli amici. La questione prima in termini scientifici e poi in termini politici è precisa. La tachipirina e vigile attesa è una cura dannosa, le cure (Remuzzi del Negri, Cavenna, etc fior fiore di illustri medici) dicono che devono essere precoci ( esclusa la omicron che è altra cosa) mentre invece di fatto sono lasciate alla responsabilità, spesso scaricata, dei medici di base. I monoclonali li usano dopo quasi una settimana in ospedale e le nuove pillole idem in ospedale, andando fuori tempo massimo ( si Veda come hanno curato Galli, (SUBITO A CASA) Loro sanno di aver fatto una porcata ma ammetterlo significa essere messi sul patibolo. Ricordo quando Remuzzi e Cavenna furono ricevuti al ministero per parlare di cure e nel contempo vararono una parodia di cure domiciliari fatte di raccomandazioni alla nonna papera. Ebbene dobbiamo dirlo che questi sono comportamenti criminali e FDI ci deve andare pesante molto pesante. Il momento deve essere sfruttato,invece mi pare non si colga d’appieno l’ attimo. Ci vuole più coraggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,596FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati