Covid. Ricchiuti (FdI): governo immobile e in vacanza dinanzi emergenza

“Siamo passati dai Governi estivi della Prima Repubblica al Governo immobile e in vacanza in piena emergenza. Non ha rifinanziato l’indennità per i lavoratori in quarantena che non viene più riconosciuta come malattia, pertanto sono considerati giorni di assenza e detratti dalla busta paga. Inutile dire che se hai una attività e segnali che sei stato vicino ad un positivo te ne vai in quarantena, incassi zero ma le tasse e le spese fisse non si fermano. Alcune Regioni stanno per cambiare colore, e non sappiamo cosa dobbiamo aspettarci per l’autunno, ma il 1 settembre partono 60 milioni di cartelle esattoriali più tutte le tasse correnti e le varie rate delle rottamazioni. Ma a costoro non viene in mente che a queste condizioni qualcuno, pur sapendo di essere stato a contatto con un positivo, specie se ha il greenpass e quindi può andare ovunque senza essere tamponato, se ne starà quieto e non farà alcuna segnalazione, magari contagiando altri ? Il governo dei migliori è consapevole che milioni di italiani vivono giorno per giorno, non hanno risparmi da parte e che se oggi non incassi, domani entri in un tunnel di debiti dal quale non si riesce ad uscire?”.

Lo dichiara Lino Ricchiuti, Viceresponsabile Dipartimento Imprese e Mondi produttivi di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,383FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati