Covid: Zucconi (FdI), Dpcm su seconde case discrimina alberghi

“Fratelli d’Italia si unisce all’appello di Federalberghi e annuncia un’interrogazione al governo affinche’, dopo l’allentamento sulle seconde case, faccia “chiarezza e per verificare, ed eventualmente far venire meno, questa ingiustificabile discriminazione nei confronti degli alberghi, strutture ricettive che garantiscono allo Stato da sempre tasse e occupazione”.

Lo dichiara Riccardo Zucconi, deputato di Fratelli d’Italia e Capogruppo in Commissione Turismo, Attività Produttive e Commercio.

“La situazione di totale incertezza continua a regnare sovrana anche in ambito turistico. Dopo i ristori, incerti e incongrui, il nuovo Dpcm varato dal Governo, sembrerebbe permettere ai cittadini di raggiungere le seconde case anche fuori regione. Notizie di stampa, infatti, riferiscono di una nota del Governo che consentirebbe di raggiungere le seconde case, indipendentemente dalla fascia di colore e addirittura fuori regione.

Mi unisco all’appello di Federalberghi – conclude – affinche’ si permetta anche agli alberghi, qualora tutto cio’ fosse confermato, di essere raggiunti anche fuori regione!”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,390FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati