Criminalità. Torselli (FdI): “Garantire una casa alle vittime di mafia. Il Consiglio regionale vota la nostra proposta all’unanimità”

“Grazie a Fratelli d’Italia il Consiglio regionale della Toscana si fa promotore di una legge che garantisca un’abitazione alle persone vittime della criminalità organizzata. La nostra proposta di legge al Parlamento è stata approvata oggi all’unanimità dall’Aula toscana.

Per combattere la criminalità, servono, proposte concrete. Ci siamo accorti che nel nostro ordinamento è presente una lacuna normativa: non viene garantita una casa alle vittime riconosciute della mafia. Eppure, ancora oggi in tante parti d’Italia, uno dei problemi principali di chi ha il coraggio di denunciare il racket o il pizzo, è ritrovarsi senza un tetto sopra la testa. Una delle ritorsioni preferite dalla criminalità organizzata è proprio privare le vittime di un alloggio, distruggendolo. Così, si innesca un meccanismo di omertà e timore per cui in pochissimi sono disponibili ad affittare un’abitazione a chi si è opposto alla legge della criminalità.

Grazie al supporto dell’avvocato Edoardo Burelli, abbiamo quindi messo a punto una proposta di legge al Parlamento per modificare il Codice antimafia e prevedere che parte dei beni confiscati alla criminalità organizzata sia destinata alle persone danneggiate dalla criminalità organizzata. Siamo convinti che soltanto attraverso un condiviso e una forte presenza delle istituzioni possiamo frenare le infiltrazioni. Per questo ci rivolgiamo fin da ora a tutte le forze politiche presenti in Parlamento, affinché sia accolta la nostra proposta di legge”. Lo dichiara Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,943FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati