Crisi di governo, lettera pro-Draghi di sindaci e presidenti. De Carlo: “Ci dissociamo. L’unica strada è il voto”

“Gli amministratori di Fratelli d’Italia si dissociano dalla lettera aperta che qualche Sindaco sta sottoscrivendo sulla crisi di Governo in atto finalizzata a garantire la continuità del Governo Draghi”: è netta la posizione espressa dai rappresentanti in Veneto e rilanciata dal senatore e coordinatore veneto di Fratelli d’Italia Luca De Carlo in merito all’iniziativa che nelle ultime ore ha coinvolto sindaci e presidenti di regione.

“Lo abbiamo detto e lo ribadiamo: l’unica strada oggi è il voto, per dare alla nazione un governo forte che possa rispondere ai bisogni dei cittadini”, spiega De Carlo. “Un Sindaco deve rappresentare tutti i cittadini, compresi coloro che vogliono legittimamente andare al voto, oltre che la sua stessa maggioranza: sono proposte inaccettabili perché antepongono l’interesse partitico al dovere di rappresentanza di tutti gli elettori. È un’iniziativa che non può essere condivisa né nel merito che nel metodo”.

“Non possiamo ancora permetterci tentennamenti o retromarce opportunistiche”, conclude De Carlo. “Serve andare subito al voto per chiudere la Legge Finanziaria e dare una guida forte e stabile alla nazione”.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,911FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati