Crisi neve, Rossi (FdI): “Ottimo il piano di aiuti previsto dal ministro Santanchè”

“Alla crisi del turismo legato alla neve nelle zone appenniniche italiane, toscane e dell’Amiata in particolare, il Ministro si è impegnato a dare risposte certe e concrete nell’immediato”.

“La crisi che sta colpendo questo settore turistico è molto grave e se non si interviene con sostegni immediati da parte del governo moltissimi operatori e imprenditori del settore saranno costretti a non aprire gli impianti, con il riflesso di perdita di posti di e ingenti danni a tutto l’indotto”, afferma il deputato e coordinatore regionale Fratelli d’Italia Toscana, Fabrizio Rossi.

“Allo studio, – prosegue l’On.le Rossi – sono previste da parte del Ministro Santanchè almeno quattro iniziative immediate: come ad esempio quelle per finanziare gli investimenti per l’impianti di risalita e sull’innevamento, ma anche su fondi da destinare ai lavoratori stagionali che non possono avere la cassa integrazione in deroga, come i lavoratori stagionali e i maestri di sci che ad oggi non hanno potuto ancora lavorare, o sdoganare i fondi che erano destinati al Covid che alcuni Regioni non hanno speso, e che potrebbero essere utilizzati per altre finalità come questa”.

“Nelle zone appenniniche come quella dell’appennino tosco-emiliano e nella zona del Monte Amiata, il turismo invernale è importante e per certi aspetti vitale per l’economia di quei luoghi. Il turismo, sia invernale che estivo in generale, sappiamo che è la prima azienda del Paese. Il governo, anche questa volta, con le risposte del ministro Santanchè ha fatto ben comprendere a tutti che c’è, che è attento, e che risponde in modo concreto alle necessità di imprese e lavoratori.”, conclude l’On.le Fabrizio Rossi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,032FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati