Cristiani, il più grande gruppo religioso perseguitato al mondo, secondo il Pew Center.

L’intolleranza religiosa verso i cristiani continua a crescere in tutto il mondo, in testa alla lista dei gruppi religiosi presi di mira dai governi o dell’ostilità sociale. È quanto emerge dall’ultimo studio pubblicato dal Pew Research Center di Washington.

Secondo i dati raccolti nel 2018, i cristiani sono in cima alla lista delle comunità religiose più molestate, un record che purtroppo detengono dalla prima ricerca condotta nel 2007 dal Pew Research Center.

Dal 2017 al 2018, il numero di paesi in cui i cristiani sperimentano una qualche forma di ostilità è ulteriormente aumentato, da 143 a 145 stati.

Come negli anni precedenti, nel 2018 i cristiani hanno subito molestie in più paesi rispetto a qualsiasi altro gruppo religioso. Questo modello è rimasto coerente dall’inizio dello studio nel 2007. I Cristiani sono geograficamente più dispersi rispetto a gruppi più piccoli.

Secondo quanto riferito, nel 2018 i cristiani sono stati molestati in 145 paesi, rispetto a 143 paesi nel 2017. In Israele, ad esempio, un monaco cristiano etiope sarebbe stato ferito da agenti di polizia che stavano tentando di sfrattarlo dalla sua . E in Burundi, un cristiano è morto dopo essere stato imprigionato e presumibilmente picchiato dalla polizia per essersi rifiutato – sulla base della sua coscienza religiosa – di registrarsi per votare. 

Le molestie possono includere un’ampia gamma di azioni – dall’abuso verbale alla fisica e alle uccisioni – motivate almeno in parte dall’identità religiosa del bersaglio.

Oltre ai diversi tipi di molestie che i gruppi religiosi devono affrontare, esistono anche variazioni in cui i due più grandi gruppi religiosi hanno maggiori probabilità di subire molestie. La regione Medio Oriente- Africa ha avuto la quota maggiore di paesi in cui i cristiani sono stati molestati nel 2018. Dei 20 paesi della regione, 19 hanno subito qualche forma di molestia contro i cristiani (da parte di governi o gruppi sociali). Le molestie sociali si sono verificate in 15 paesi, la percentuale più alta (75%) dall’inizio dello studio, mentre le molestie contro i cristiani da parte del sono state segnalate in 19 paesi della regione, in calo rispetto a tutte e 20 nel 2017. Ad esempio, in Algeria, un tribunale ha negato la domanda di matrimonio di una coppia interreligiosa perché uno di loro era cristiano. 41

Secondo quanto riferito, i cristiani sono stati molestati da governi o gruppi sociali nell’80% dei paesi della regione Asia-Pacifico. In Europa, i cristiani (comprese le sette cristiane di minoranza) sono stati molestati in circa tre quarti dei paesi (76%), mentre nell’Africa subsahariana i cristiani hanno subito molestie in due terzi dei paesi (67%). Nelle Americhe, le molestie contro i cristiani sono diminuite nel 2018, da 21 paesi a 20.

Un numero maggiore di paesi ha subito molestie governative (piuttosto che molestie sociali) nei confronti dei cristiani in ogni regione tranne che nelle Americhe, dove i cristiani sono stati molestati dai governi di 16 paesi e da gruppi sociali in 17 paesi.

Leo Valerio Paggi
Leo Valerio Paggi
Leo Valerio Paggi per La Voce del Patriota.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,611FansLike
5,682FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x