Cultura, Fantozzi (FdI): “La Regione promuova gli ecomusei come strumento di valorizzazione territoriale e promozione turistica”

Approvato, all’unanimità in Consiglio regionale, un ordine del giorno di cui il Consigliere è primo firmatario. “La Toscana ha ancora tanto potenziale inespresso nel cosiddetto “Turismo minore”.

“La Regione promuova gli ecomusei come strumento di valorizzazione territoriale e promozione turistica”. Lo chiede un ordine del giorno, approvato all’unanimità in Consiglio regionale, di cui il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi è primo firmatario.

“La promozione degli ecomusei -sottolinea Fantozzi- permetterebbe anche di recuperare spazi, luoghi, beni immobili caratteristici, identitari e storici, patrimoni immateriali quali i saperi, le tecniche, le competenze, le pratiche locali, i dialetti, i canti, le feste e le tradizioni enogastronomiche, in particolare nelle aree interne, con l’obiettivo di migliorare processi di sviluppo di zone marginali ma dal forte potenziale in termini di risorse culturali e ambientali”.

“L’idea nasce dall’importanza che noi attribuiamo alle identità, sia nazionali che locali; dalla nostra insistenza sul concetto che la Toscana ha ancora tanto potenziale inespresso nel cosiddetto “Turismo minore”; dal valore anche economico che possono avere, per esempio, quei mestieri e quelle pratiche di una volta, in grado di garantire progetti di sviluppo sostenibile -spiega Fantozzi- Un ecomuseo può rappresentare un percorso di crescita culturale delle comunità locali, fondato sulla partecipazione attiva degli abitanti ed il coinvolgimento delle istituzioni culturali e scolastiche, delle università e dei centri di ricerca, delle Pro Loco e di altre forme associative, nonché di soggetti imprenditoriali locali”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,214FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati