Ddl Concorrenza. Nastri (FdI): governo conferma inadeguatezza, è esproprio di 30mila aziende

“Il ddl Concorrenza è un provvedimento debole frutto di una maggioranza sfilacciata. L’ennesima occasione sprecata da questo governo, che ogni giorno di più si dimostra inadeguato nel governare l’Italia. L’unica cosa che ad ora questo governo è riuscito ad ottenere con questo provvedimento è l’esproprio di 30 mila aziende italiane per regalare i nostri stabilimenti balneari alle multinazionali straniere”.
A dirlo il senatore di Fratelli d’Italia, Gaetano Nastri, nel corso del suo intervento in Aula.
“Sulle concessioni balneari la maggioranza ha raggiunto un accordo ridicolo e vergognoso, e questo perchè rimandare la questione degli indennizzi addirittura al governo, con il rischio più che concreto che non siano riconosciuti dalla Commissione Europea, vuol dire lasciare totalmente senza tutele i concessionari attuali, che si vedranno in buona parte espropriate le loro aziende a favore delle multinazionali straniere. Come Fratelli d’Italia vigileremo per il bene dei cittadini sui decreti di attuazione delle deleghe affinché la competitività fra aziende possa portare effettivi benefici ai cittadini” conclude il senatore Nastri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,506FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati