Ddl valutazione. Cosenza (FdI): 5 in condotta per chi occupa scuola

“I giovani devono confrontarsi con una società complessa, dove non si può buttare il tempo formativo a causa di minoranze ideologizzate”. Così in Aula la senatrice di Fratelli d'Italia Giulia Cosenza, vicepresidente della commissione e , nel corso della discussione generale sul ddl di ‘revisione della disciplina in materia di valutazione del comportamento delle studentesse e degli studenti'. “Viviamo in una società – prosegue – in cui l'aggressività è ovunque e i giovani sono i primi a essere investiti dai modelli violenti che imperversano, come alcuni cantanti, fiction e videogiochi. Il rischio di emulazione è forte e dunque deve essere forte proporre modelli alternativi, al fine di affermare la cultura del rispetto”.

La parlamentare di ricorda “le immagini di teppismo allo stato puro” delle scuole occupate. “Situazioni – continua – che hanno privato migliaia di studenti del diritto allo studio a causa di minoranze di irresponsabili. Dunque – aggiunge – chi occupa e devasta la scuola merita 5 in condotta e bocciatura e la famiglia deve rispondere dei danni. Paghiamo gli eccessi ideologici del '68 – conclude la Cosenza -, occorre quindi ridare valore al principio di autorità, altrimenti lo Stato finisce sotto la dittatura degli elementi eversivi”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x