Ddl Zan. Petrenga (FdI): inaccettabile, impone per legge modelli alla società

“E’ inaccettabile quanto prevede il ddl Zan, di imporre attraverso lo Stato e la legge modelli alla società, costruendo un impianto normativo giuridicamente sbagliato e incostituzionale fondato su principi distorti e che prevede rimedi sbagliati alle discriminazioni. Piuttosto, le norme attuali sono perfettamente in grado di colpire con forza tali violenze senza dover creare una nuova fattispecie. Anzi a confronto queste sui minori e sulle donne sono più numerose, ma per tali fattispecie non è stato previsto alcun reato specifico. Fratelli d’Italia, perciò, dice no a questo disegno di legge che serba un altro pericolo, quello di produrre incertezza giuridica con la fattispecie del reato di omofobia a cui si aggiunge un’incerta applicazione tutta affidata alla discrezionalità del giudice”.
Lo ha detto la senatrice di Fratelli d’Italia, Giovanna Petrenga, nel corso del suo intervento in Aula.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,181FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati