De Carlo (FdI): da studio americano carne sintetica inquina 25 volte di più di quella vera. Questa è difesa dell’ambiente? Solo interesse delle multinazionali

“La carne sintetica inquina da 4 a 25 volte di più di quella tradizionale, con una produzione tra i 246 e i 1508 chilogrammi di emissioni di anidride carbonica per chilo, rispetto ai circa 60 kg di CO2 prodotta per avere un chilo di carne bovina: a stabilirlo, uno studio dell'Università della California pubblicato pochi giorni fa. Questo si chiama difendere l'ambiente? O è piuttosto difesa degli interessi delle multinazionali, che ci vorrebbero tutti inconsapevoli consumatori di un cibo appiattito costruito in laboratorio?”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia, Luca De Carlo, presidente della IX Commissione – Industria, commercio, turismo, agricoltura e produzione agroalimentare.

“Questo studio mostra la vera faccia della carne sintetica, quella di un grande business per multinazionali e investitori. Altro che rispetto per l'ambiente e attenzione alle necessità delle popolazioni: non ne conosciamo gli effetti sulla salute, ora ne apprendiamo l'impatto sull'ambiente, e tutto questo non può far altro che rafforzare il “no” dell'Italia e del Governo a questi prodotti, alla loro produzione e alla loro importazione” conclude il presidente De Carlo.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x