De Marchi (FdI): Sportello anti discriminazione lgbt

Premesso che la giunta Palazzi non ci ha ad oggi dato comunicazione del progetto e di conseguenza siamo all’oscuro dell’iter e delle modalità applicative, ci preme capire quale sia la motivazione per la quale si è pensato ad uno sportello specifico che di fatto crea una sorta di discriminazione nei confronti delle vittime di violenza non appartenenti alla comunità lgbt+. La violenza va contrasta ed è necessaria una visione a trecentosessanta gradi che permetta pertanto un supporto alle vittime indipendentemente dall’orientamento sessuale, dal credo religioso e dalla condizione sociale – ha aggiunto il capogruppo di Fratelli d’Italia luca de Marchi-. Ancora una volta assistiamo ad una scelta che antepone l’ideologia politica alla reale necessità delle tante persone vittime di violenza. Intervenire a favore dell’antidiscriminazione lo dice la parola stessa, significa operare con finalità di contrasto ad ogni forma di discriminazione. Purtroppo c’è da prendere atto che la giunta palazzi ha una sua propria, anzi impropria concezione di tale termine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,949FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati