Declassati agli occhi del mondo.

All’indomani dell’attacco americano che ha portato all‘eliminazione del Generale iraniano Soleimani, Mike Pompeo, segretario di stato americano, detto Ross, ha fatto un importante giro di telefonate a tutte le principali capitali mondiali al fine di spiegare la decisione del presidente U.S.A. Donald Trump. Pompeo ha parlato con Pechino, Mosca, Kabul, Islamabad, Parigi, Londra e Berlino. All’elenco dei colloqui diplomatici manca Roma, così come alla Farnesina, in quelle ore cruciali, mancava il suo principale inquilino, il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio (in vacanza con la fidanzata).

Intanto, i turchi avanzano in Libia, a breve saranno a quattro bracciate a nuoto o in windsurf da Lampedusa, ma è la Russia di Putin ad occuparsi di provare a limitare il pericolo dell’espansione del Sultano Erdogan in quel di Tripoli, traendone naturalmente il proprio vantaggio. Infatti, pare che l’Europa stia per scaricare il piano del capo politico dei 5 Stelle di una conferenza UE in Libia, procedendo per l’annullamento.

Se ci sarà quest sgambetto europeo a Di Maio (la UE non vorrebbe affidarsi a lui) l’Italia, spiega Il Giornale – non potrà far altro che attendere il vertice di mercoledì 8 gennaio ad Ankara in cui il presidente turco Recep Tayyp Erdogan e quello russo Vladimir Putin, “discuteranno la spartizione dei rispettivi interessi nei territori della nostra ex colonia“.

Questo, dopo anni di governi dal pensiero debole, incapaci di pensare all’interesse nazionale italiano, mentre gli altri paesi dell’unione, come la Germania e la Francia su tutti, procedevano a fare il proprio gioco.

Già, l’interesse nazionale, , è tornata di recente, invano, a porlo al di sopra di tutto e tutti, suggerendo alla politica di evitare tifoserie e pensare ad obiettivi concreti, necessari a questa nazione.

La leader di Fratelli d’Italia ha chiesto al Governo e all’intero arco parlamentare uno sforzo di responsabilità. Resterà un appello nel vuoto, come il suo avvertimento di un’Italia a un passo dall’irrilevanza sullo scacchiere libico. Inascoltata purtroppo, mentre il Governo Rosso-Giallo porta a compimento l’opera di declassarci agli occhi del mondo. Urge più che mai mandarli a casa.

Ulderico de Laurentiis
Ulderico de Laurentiishttp://www.uldericodelaurentiis.it
Direttore Responsabile de "La Voce del Patriota". Giornalista Pubblicista, laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa con un Master in Comunicazione Multimediale. Militante della destra politica fin da giovanissimo, appassionato di Cybercultura, osservatore curioso dell'Alt-right americana, cultore di Enogastronomia. "Per aspera ad astra"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

17,818FansLike
3,687FollowersFollow

Leggi anche

Disastro Di Stefano. Nuova figuraccia per il sottosegretario grillino agli Esteri

Scambia la 53esima edizione del meeting dell'ASEAN per il numero degli stati che lo compongono: 10 e non 53. Così, Manlio Di Stefano, dopo...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Disastro Di Stefano. Nuova figuraccia per il sottosegretario grillino agli Esteri

Scambia la 53esima edizione del meeting dell'ASEAN per il numero degli stati che lo compongono: 10 e non 53. Così, Manlio Di Stefano, dopo...

Clientelismo sinistro. Emiliano firma assunzioni in campagna elettorale.

Mancano due giorni all’election day, all’interno di una tornata elettorale che potrà stravolgere ulteriormente gli equilibri di potere in alcune Regioni storicamente rosse, e...

Meloni: sinistra bugiarda e spaventata dal voto. Sfido Zingaretti e Gualtieri.

"Una sinistra bugiarda e spaventata dal risultato del prossimo lunedì continua a dire che non avremmo proposte da dare agli italiani. Sfido pubblicamente Nicola...

Cina: fuga di batteri da un laboratorio fa ammalare 3000 persone

Sarebbero oltre 3000 le persone che si sono ammalate in Cina nord-occidentale dopo la fuoriuscita di batteri da un impianto biofarmaceutico che produceva vaccini...