Decreto Crescita: Ciaburro (FDI), discrimina i piccoli Comuni

“Il Decreto Crescita volta le spalle ai più deboli e discrimina fra cittadini di serie A e di serie B. Il Governo fa un gran parlare dei piccoli Comuni ma alle belle parole non fa seguire i fatti. Va bene venire incontro alle sofferenze dei capoluoghi di provincia e dei grandi Comuni, ma francamente non capisco e non giustifico l’assenza di provvedimenti che supportino le piccole amministrazioni in sofferenza. Non è giusto fare questi distinguo che lasciano, colpevolmente, in braghe di tela gli enti locali meno popolosi, proprio quei Comuni che con fatica e resilienza cercano di non spopolarsi, di non disperdere un patrimonio di valori e tradizioni che fondano la nostra Nazione. Un patrimonio anche economico nei casi dei piccoli Comuni con grandi potenziali turistici e che rischia di andare disperso, generando danni irreparabili. Il Governo deve correggere immediatamente questo atteggiamento miope e discriminatorio perché il tricolore che sventola nei piccoli Comuni è lo stesso delle grandi città”.
Lo dichiara Monica Ciaburro, deputato di Fratelli d’Italia.
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,587FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati