Def. Urso (FdI): è resa del governo, ora pronti a manovra ‘montiana’ di tasse e recessione

“Fratelli d’Italia esprime un giudizio fortemente negativo su questo Def, perchè non dà prospettive all’Italia, si rassegna alla decadenza, alla crisi e alla depressione. Otterrà il voto del senatore Monti ma non certamente quello dei ceti produttivi. La prospettiva è chiara, il consenso del senatore Monti certifica il fallimento, la resa del governo e prefigura quel sarà la prossima manovra, una manovra ‘montiana’ fatta di tasse e recessione. Noi non ci stiamo. Serve una diversa politica economica espansiva che, come chiede Fratelli d’Italia da tempo, punti su infrastrutture e investimenti pubblici”. Così il senatore di Fratelli d’Italia, Adolfo Urso, nel corso della dichiarazione di voto sul Def.

“In questo Def non c’è nulla. Non spiegate se ci sarà l’aumento dell’Iva, e nel caso come lo escluderete. Così come non c’è alcun riferimento sulla patrimoniale, che ormai si fa strada in questo governo. La verità è che questo Def rispecchia una maggioranza che non ha più un sogno, un progetto e un’anima, frutto di un contratto di governo che si è rivelato un matrimonio di interessi della collettività”, conclude il senatore Urso.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,968FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x