Deidda (FdI): anche i comuni sardi compresi nel bando start up femminili

“Accolgo con molto piacere la notizia del fondo di 4 milioni di euro stanziato dal e destinato al bando per sostenere programmi di investimento delle star up femminili situate nei territori montani”, dichiara il Presidente della IX Commissione della dei Deputati, Salvatore Deidda;

“Ricordo quando nella scorsa legislatura, insieme al Senatore Luca De Carlo, ci siamo battuti per impedire lo spopolamento dei territori montani, attraverso numerosi atti parlamentari rimasti inascoltati dai precedenti Esecutivi. Oggi, invece, grazie all'azione incisiva del Governo , in persona del Ministro degli affari regionali e le autonomie Roberto Calderoli, promotore di tale provvedimento, finalmente il cambio di passo è evidente”;

“Al bando possono partecipare tutte le start up costituite da meno di 60 mesi e prevalentemente da donne, impegnate nella produzione e commercializzazione di prodotti innovativi tecnologici e che abbiano sede operativa in uno dei comuni riconosciuti come montani dall'Uncem. I contributi saranno concessi a fondo perduto e copriranno fino al 70% delle spese ammissibili. Si tratta di un primo grande aiuto per le comunità montane che ci troveranno sempre pronti a sostenerle e sono orgoglioso che la spinta provenga del Governo guidato dal Presidente Meloni”, conclude Deidda.

Clicca qui per leggere l'avviso pubblico per le imprese femminili innovative
montane.

Clicca qui per leggere l'elenco dei comuni montani.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x