Deidda (FdI): Super Green Pass per le isole? Discriminatorio; governo ascolti Comuni Isole Minori

“L’Associazione dei Comuni delle Isole Minori ha chiesto al Governo di poter viaggiare anche tramite esibizione di un tampone negativo. Il Super green pass è discriminatorio e senza senso, considerato che il Green pass si è dimostrato uno strumento inutile. Non potremo neanche modificare il provvedimento in Parlamento visto che il Decreto arriverà chissà quando in discussione nelle Aule”, dichiara Salvatore Deidda, deputato di FdI;

“Anche la Commissione Europea, il 25 novembre scorso, ha proposto di aggiornare le norme sul coordinamento della libera circolazione nell’UE in condizioni di sicurezza, che sono state messe in atto in risposta alla pandemia. Alcuni dei principali aggiornamenti relativi al certificato COVID digitale dell’UE prevedono che il titolare di un certificato COVID digitale dell’UE valido, non dovrebbe, in linea di principio, essere soggetto a ulteriori restrizioni, quali test o quarantena, indipendentemente dal luogo di partenza nell’UE. Chi non possiede un certificato COVID digitale dell’UE potrebbe essere tenuto a sottoporsi a un test prima o dopo l’arrivo”, spiega Deidda;

“Mi faccio dunque portavoce dell’Associazione Comuni Isole Minori e dei cittadini di La Maddalena e Carloforte ma dovrebbe valere anche per la Sardegna e le altre Isole, tramite interrogazione, di prevedere anche l’uso dei tamponi e valutare comunque la durata dell’attraversata e le condizioni dei viaggi. Lo dico da Deputato vaccinato. Il Green pass e il Super green pass, così come imposti, danno un messaggio sbagliato e contraddittorio. Lo dimostrano anche i dati di oggi”, conclude l’esponente sardo di FdI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,669FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati